Daniela Raimondi – “Inanna”

Daniela Raimondi - Inanna

Daniela RAIMONDI, "Inanna"

Mobydick, 2006

Collana "Lenuvole"

Pagg. 96, euro 11,00

Introduzione di Erminia Passannanti

Daniela Raimondi è nata in provincia di Mantova e dal 1980 vive a Londra. Ha pubblicato in varie riviste letterarie e ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti in concorsi nazionali, fra questi – nel 1994 – il Premio "Montale Europa", sezione inediti. La sua opera prima, "Ellissi" (Ed, Raffaelli, Rimini) ha ottenuto il Premio "Caput Gauri". "Inanna" è la sua seconda raccolta di poesie.

Annunci

3 responses to this post.

  1. Posted by diamine on 27 ottobre 2006 at 7:40 am

    Leggetele ad alta voce queste poesie. Abbiamo tanto da imparare da Daniela Raimondi: il ritmo fresco che ha dentro e sa restiuirci così bene nel verso, la cura per la singola parola, la capacità-necessità di raccontare, la sua attenzione al dolore che ci circonda, la grande dignità (oserei dire superiore) della donna e del suo particolare sentire…Una poesia che si staglia nettamente oltre quella, anche buona, che siamo abiutati a leggere in questi anni. Ottima l’introduzione di Erminia Passannanti e la complessiva cura editoriale di Moby Dick.
    Antonio Fiori

    Rispondi

  2. Posted by bobregular on 4 agosto 2008 at 9:58 am

    ha vinto il san domenichino 2008! complimenti e un pizzico di affettuosa invidia

    Rispondi

  3. Posted by 1Nuscis on 6 agosto 2008 at 12:06 am

    Grazie per l’informazione, Bob.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: