Salvatore BORSELLINO

Paolo Borsellino

Progetto 19 Luglio 1992

L’idea base  e’ quella di dare sinergia al mondo della rete, che e’ una miniera di persone estremanene valide e che spesso fanno un lavoro splendido, che però rimane spesso confinato al solo mondo della rete a causa dell’analfabetismo informatico della massa della gente e della mancanza di osmosi con il  mondo dell’informazione tradizionale.

 Faccio l’esempio delle mie lettere di luglio: hanno avuto una diffusione enorme nel mondo della rete, e si sono diffuse all’interno di questa come un virus, ma limitatissima e’ stata invece la diffusione nel mondo della stampa e quindi in definitiva il numero delle persone che hanno avuto la possibilita’ di leggerle.

  Questa e’ la barriera che voglio superare per portare il mondo della rete, che costituisce in Italia, ma anche nel mondo, l’ultimo baluardo della democrazia, a sfociare nel mondo esterno.

 Per fare questo ho intenzione di adoperare soprattutto il mio desiderio’ di verità e la rabbia di vederla calpestata, ma anche, dato che sono un esperto di messaggistica e comunicazioni,  le mie competenze tecniche e imprenditoriali.

 Il mondo della rete ha enormi potenzialita’ e permette di stabilire connessioni una volta impensabili.

Tempo fa, dopo la morte di Paolo, era nato un movimento, "La Rete", che aveva avuto una grande diffusione soprattutto sui giovani e il cui simbolo era Antonio Caponnetto, movimento che poi purtroppo repentinamente e inspiegabilmente si sfaldo’, probabilmente perchè distrutto per contagio da contatto dal virus della politica italiana.

Questo movimento era basato soprattutto sui contatti telefonici spontanei tra le persone e tra i gruppi  e io voglio creare qualcosa di simile adoperando i contatti molto piu’ facili realizzabili oggi attraverso la rete.

Spero di riuscire cosi’,  grazie anche  al nome che porto, ad essere il catalizzatore e il punto di aggregazione per tutte le persone e le organizzazioni operanti sulla rfete che anelano ad un paese diverso, tendono alla ricerca della verita’ e della giustizia ed hanno le capacità per contrinbuire a questa ricerca e a questa strategia,

 Per raggiungere questo scopo e’ necessario un grosso lavoro di preparazione che ho gia’ iniziato.

 Il primo passo e’ stato la registrazione di un dominio, www.19Luglio1992.com , per il quale ho bloccato anche le estensioni .it e .org, e partiro’ a breve con la crezione di un sito al quale appoggero’ un forum.

Questo non sara’  pero’ generico ma focalizzato esclusivamente alle questioni inerenti la lotta alla criminalita’ mafiosa, alla collusione di tanti appartententi a quella che e’ oggi la consorteria dei politici in Italia ed alle inadempienze, se non alle responsabilita’ dirette, dello Stato a questo riguardo.

 Sempre sullo stesso dominio appoggero’, e rendero’ poi accessibile a tutte le organizzazioni che me lo richiederanno, e che ovviamente dovranno essere selezionate  in base a certi criteri, tipo ad esempio l’Associazione dei parenti delle vittime della strage di via dei Georgofili o l’Associazione dei Ragazzi di Locri , o l’Associazione Addio Pizzo o il Centro Peppino Impastato e tutte le altre di questo tipo, un centro di comunicazioni in grado di gestire liste di distribuzione di centinaia di migliaia di indirizzi raggiungibili tramite qualsiasi mezzo trasmissivo, email, sms, fax, voce sintetizzata o registrata, posta cartacea etc.

Questo sistema di comunicazioni cosituisce l’oggetto del lavoro che mi serve per vivere.

Io ne posseggo il pieno know-how perche’ ne sono il progettista e lo sto ora adattando allo scopo per cui voglio utilizzarlo in quello che sara’ il mio lavoro per non morire.

Tramite questo centro intendo diffondere  quei dossiers, quelle comunicazioni, quelle lettere come le mie ultime del mese scorso, che preparero’ insieme con le persone che vorranno collaborare con me in questo progetto, utilizzando la presa cha ha ancora sull’opinione pubblica il nome di Borsellino per portarli all’attenzione del maggior numero di persone possibili e costringere lo Stato, tramite la pressione dei media che ne dovrebbe nascere, a dare delle risposte..

Con alcune delle persone che ho incontrato sulla rete, in particolare con quelle che sono piu’ vicine al luogo in cui abito, Milano, abbiamo gia’ fatto le prime riunioni operative per cominciare a realizzare questo progetto e chiunque, da vicino o da lontano, vorra’ collaborare con noi, e io spero che tu sia una di questi, sara’ il benvenuto.

 Un punto fondamentale e’ poi quello di cominciare a creare delle liste di contatti che devono avere la maggiore dimensione possibile, e a questo mi riferivo quando dicevo che dobbiamo essere in tanti.

A questo scopo sto cominciando a pubblicare sui forum e sui blogs degli appelli pubblicando il mio indirizzo e-mail e chiedendo a tutti di contattarmi ma e’ un lavoro pesante e sicuramente non posso farcela da solo per cui sarebbe importante avere persone che collaborino in questa attivita’.

 La mia idea sarebbe quella di raggiungere un numero consistente di contatti e chiedere poi a ciascuno di adoperarsi per procurare e fornire altri contatti con un meccanismo che, se gia’ riuscisse a procedere secondo un albero di espansione binaria, potrebbe consentire  di raggiungere quei grandi numeri che sono necessari per un progettodi questo tipo.

 Una volta raggiunto questo obiettivo organizzeremo delle manifestazioni che non dovrebbero pero’ essere le solite fiaccolate, ma delle marce che dovranno avere una forte connotazione di rabbia e di protesta insieme ad una forte carica simbolica.

 Il mio sistema potrebbe essere adoperato anche operativamente per favorirne l’organizzazione e lo svolgimento dato che e’ ad esempio in grado, tramite l’invio di un solo messaggio Sms ad un numero prestabilito, di scaternare l’invio automatico e contemporaneo di migliaia di Sms a miglia di destinazioni oltre che migliaia di e-mail ad inidirizzi di giornalisti e organi di comunicazione.

La prima alla quale penso e’ una marcia da fare in Sicilia il 19 Gennaio nella quale ciascuno porti in mano un’agenda rossa con scritti, per ogni giorno dell’anno, i nomi di tutte le vittime, in quel giorno, della criminalita’ mafiosa e delle tanti stragi di Stato

Il 19 Gennaio e’ il giorno della nascita di Paolo e vorrei cosi’ rovesciare il significato delle commemorazioni che si fanno nel giorno della sua morte, contrapporre il ricordo della morte alla speranza della rinascita della coscienza civile, alla speranza di una ribellione della nostra gente a questa che e’ la piu’ dura delle oppressioni che abbiamo subito nel corso dei secoli.

No so se faro’ a tempo a raccogliere della adesioni a questa mia idea, se Rita mi aiutasse ci riuscirei sicuramente, altrimenti  la faro’ da solo, a piedi e per i paesi piu’ signficativi, Messina, Catania, Enna, Caltanissetta, Corleone, Palermo  e cosi’ forse riusciro’ a superare l’ostracismo dei mezzi di informazione e ad attirare l’attenzione di qualche indifferente sul cancro che ci impedisce di vivere e ci distrugge.

 Come vedi il lavoro e’ tanto e c’e’ bisogno di tante persone con dentro la stessa mia rabbia e tanta voglia di fare.

C’e’ bisogno anche, oltre alle mie, di tante altre idee.

 Scrivimi, mi interessa sapere se le mie sono solo utopie o se ci sono anche altri che pensano che siano realizzabili. e che vogliano realizzarle insieme a me.

Salvatore Borsellino

 

 

Annunci

2 responses to this post.

  1. Posted by anonimo on 29 settembre 2007 at 4:06 pm

    Grazie, Giovanni. Spero siano veramente in tantissimi a leggere questa lettera e a raccogliere l’appello di Salvatore Borsellino.

    fm

    Rispondi

  2. Posted by 1Nuscis on 29 settembre 2007 at 5:43 pm

    Lo spero anch’io, caro Francesco: per l’indimenticabile Paolo Borsellino (sono passati quindici anni dalla sua morte) e per i soprusi occultati e reiterati all’infinito, facendoci credere che la mafia siano i minus abens che ogni tanto compaiono sulla cronaca.
    Un abbraccio
    Giovanni

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: