8 marzo…

vermeer madre che prepara il figlio per la scuola

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Più di ali false e un focolare,

murato, i piedi, ben piantati.

E un viso duro

di labbra e ciglia arcuate

a schioccare lingua e strali. 

Le sue parole, adrenalina

in chi le stava intorno.

Sola, nei tre figli e nei seni

che le gonfiano il petto.

La gonna è una vela

il destino la rosa dei venti

con autunni di ghiande in testa,

pioggia che non si dimentica.

Non una capra che belava 

ma una fiera, senza padrone

che senza dolore

ne ulula la fuga.

La notte i figli sono sogni

maree lungo le palpebre. 

Nell’affresco oro e indaco

le nubi, sui visi, ombre veloci.

Artigli sui fianchi, dall’alba 

ma cuore e caviglie sono

ancora terra leggera che danza.

gn 

 

 

 

Annunci

5 responses to this post.

  1. Posted by anonimo on 8 marzo 2008 at 7:31 am

    Così fisica e così metafisica la donna di questa poesia; che poi è tutte le donne, è la donna provata dalla Storia.

    Serio e bello quest’omaggio di Giovanni per l’8 marzo

    Antonio Fiori

    Rispondi

  2. Posted by PannychisXI on 9 marzo 2008 at 10:28 am

    Uomini come te, accanto alle donne.
    Ciao

    Rispondi

  3. Posted by 1Nuscis on 9 marzo 2008 at 12:32 pm

    Cari Antonio e Savina: grazie.

    Giovanni

    Rispondi

  4. Posted by DanielaRaimondi on 15 marzo 2008 at 9:10 am

    Sola, nei tre figli e nei seni
    che le gonfiano il petto.
    La gonna è una vela
    il destino la rosa dei venti
    con autunni di ghiande in testa,
    pioggia che non si dimentica.

    Che meraviglia, Gianni! Un passaggio dopo l’altro rimango muta ad ascoltarti. E’ una poesia pregna di silenzi, di cose a volte solo accennate ma vivide e vive come poche. Me la presti per il mio blog?
    La tua poesia è in continua evoluzione e mi riserva sempre delle emozioni forti.
    Bellissima. Banale dirlo, ma davvero lo è.
    Chapeau!
    Daniela

    Rispondi

  5. Posted by 1Nuscis on 15 marzo 2008 at 2:54 pm

    Grazie, Daniela, per le tue parole.
    Puoi senz’altro postarla sul tuo blog.
    Un abbraccio, ancora.
    Gianni

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: