“A PIRRA” di Quinto Orazio Flacco. Adattamento in dialetto siciliano di Marco Scalabrino

quinto-orazio-flacco

Cui è, Pirra, lu picciottu

chi nna un lettu di pampini di rosa

t’abbrazza a l’ummira frisca di la grutta?

Pi cui allisci, cu la to liena grazia,

li biunni toi capiddi? Ah, quantu voti,

traduta la fidi, cuntraria la sorti,

avi a chianciri mischinu

e maravigghiarisi di li furturati niuri

cui godi astura di la to biddizza,

cui ti cridi divota sempri e giniali

e, sincirazzu, nun sapi l’aria

prestu comu cancia. Amari chiddi

chi tu latina abbagghi e nun ti sannu!

Ju prennu mi la scampai

e ci fici votu di li mei robbi

a lu diu putenti di lu mari.

*

Quis multa gracilis te puer in rosa / perfusus liquidis urget odoribus /

grato, Pyrrha, sub antro? / cui flavam religas comam /

simplex munditiis? heu quotiens fidem /

mutatosque deos flebit et aspera / nigris aequora ventis /

emirabitur insolens, / qui nunc te fruitur credulus aurea, /

qui semper vacuam, semper amabilem / sperat, nescius aurae /

fallacis. miseri, quibus / intemptata nites: me tabula sacer /

votiva paries indicat uvida / suspendisse potenti / vestimenta maris deo.

*

Chi è, Pirra, il giovane sottile / che ti stringe, umido di profumi, /

sul letto di rose della tua grotta? / per chi con grazia misurata annodi /

i tuoi capelli biondi? Quanto dovrà / lamentare

la tua infedeltà, l’avversità / degli dei e osservare stupito le acque /

agitate da un vento oscuro, / se ora senza sospetto ti gode dorata /

e sempre libera ti spera, degna d’amore, / ignaro dell’inganno

che respira. / Sventura a chi risplendi sconosciuta. /

Per me su una parete sacra / la tavola votiva testimonia /

che al dio potente del mare / le vesti bagnate ho consegnato.

(Trad. Mario Ramous)

Annunci

2 responses to this post.

  1. Posted by anonimo on 13 febbraio 2010 at 8:47 am

    Caro Gianni, GRAZIE per la generosa ospitalità. A te e a tutti un cordiale saluto, Marco Scalabrino.

    Rispondi

  2. Posted by 1Nuscis on 13 febbraio 2010 at 9:29 am

     Sempre lieto di averti qui, caro Marco.
    Buon fine settimana!
    Gianni

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: