Archive for marzo 2012

POESIE INEDITE…

L’invisibile poltrona

 

Cerchi l’invisibile poltrona

e intanto ti assopisci

mentre mani anonime e sfuggenti

ti fanno incedere

anche appisolato.

Dormi e cammini

sospinto come un santo

in una processione invisibile.

Ma per te che riposi da giusto

mille si affannano.

Per te che sorridi ben nutrito

mille dimagrano e s’adirano.

E bruci infine incredulo capro

del malessere diffuso

compianto e maledetto.

 

* Continua a leggere

Annunci

Lavoratori…

Abbiamo capito che sulla questione dei licenziamenti si gioca una partita strategica di valenza nazionale e internazionale, tra oligarchie politico-economiche. Non solo, dunque, una questione di bilancio nazionale e di politica del lavoro. Per creare nuove attività produttive e investimenti, insistono i sostenitori del Governo, ci vuole flessibilità nel mercato del lavoro, con forme contrattuali che incoraggino le imprese e gli investitori, anche stranieri, ad avviare o sviluppare progetti economici senza condizionamenti normativi, nella gestione delle risorse umane: soprattutto nel momento di liberarsene, aggiungiamo. Continua a leggere

Tonino GUERRA (1920 – 2012)

 

La féin de’ mond

Al ròdi mi carètt

a ‘l s’è farmè,

a ‘l pépi ad tèra còta

a ‘l s’è brusé la saira

a fè la vegia tra i paier;

i méur i è vecc

al crépi al vén d’in zò

com’è di fòlmin.

E’ ciòd dla méridiéna

l’è caschè.

La fine del mondo. Le ruote dei carri/si sono fermate,/alla sera le pipe di cotto/si sono spente/durante la veglia nei pagliai,/ i muri sono vecchi/le crepe scendono/come i fulmini./Il chiodo della meridiana è cascato. (Traduzione di Roberto Roversi)

* Continua a leggere

Maurizio MANZO – Le anamorfiche

1° ANAMORFOSI – 1941 –

Se pur d’uomo il concetto si sciolse speravi strillando con gli occhi
che la stilla che strilla che stilla poi a terra del muto dolore
il ristagno s’udisse lamento ma invece s’allunga la piaga
che stivale col tacco contorce e di derma desunto s’allarga
una pozza com’eri riaffiora sfiorando la fiera ondulata entità
tutto un tempo s’è fatto d’orrore colore disciolto nel mondo.

27 gennaio 2012

* Continua a leggere