COME UNA NUBE…

strage Bangladesh

 

Non c’è idea né fede al di sopra
del peggiore degli oltraggi:
negare e sopprimere una vita,
fare violenza a un corpo.
Questa è la condizione
per stare tra gli umani.
Questo è il discrimine
per non farne parte.
Regredendo a mero accadimento
del mondo fisico: tornado
terremoto o altro cataclisma;
o del mondo animale
come il morso di un serpente,
la zampata di un orso o di una tigre.
Romani, barbari, crociati
conquistadores, nazisti, jihadisti
come una nube addensatasi
tra gli uomini e il cielo,
che scarica sangue bagnando
chi si trova sotto per caso,
che cessa prima o poi
e l’assorbe la terra, e lo dimentica;
malgrado il pianto ed il rancore
i commenti, le messe per qualche anno;
malgrado la Legge brandita
l’impiego d’un esercito o di forze
speciali di polizia.

gn

Violenza sulle donne

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: